Diari di luci coraggiose

Quando penso ad un piccolo brand vedo prima di tutto qualcuno che si alza dal letto e inizia una nuova giornata. Dentro a una sola, vedo tante storie che riprendono, finiscono, cominciano, si intrecciano e si mescolano già nel primo caffè del mattino, mentre ci si lascia salutare dalla prima luce, l’occhio scivola sulle pareti che custodiscono il nostro tempo e la testa rimbalza tra memoria, progetti e le mille cose da fare.

Quindi, no: i Diari di luci coraggiose non sono degli shooting di branding. E non sono nemmeno dei reportage: anche se parlano di te e del tuo lavoro, anche se partono dalla tua vita quotidiana e dalle tante cose di cui è fatta, poi si prendono la libertà di usare tutta la creatività che serve per mettere in luce quella parte della realtà che non si vede: la tua immaginazione.

Ma allora, cos’è un Diario? E’ un percorso attraverso il quale creare il racconto visivo del tuo valore di ogni giorno: quello che crei, che sei, che abiti, che vivi, che scegli, che immagini. Sono fuori dal tempo, perché raccolgono passato, presente e futuro. E sono un’esperienza perché non possono prescindere dalla tua partecipazione, coinvolgimento e fiducia in ogni loro fase.

Che tipo di foto nascono dai Diari di luci coraggiose

Lo scopriremo insieme perché ogni Diario è a sé. Per potersi adattare all’unicità della tua storia, la forma di questo servizio è fluida: il tipo di foto, il loro contenuto, la luce, gli eventuali interventi sui colori e le location sono il frutto della tua realtà, della tua memoria, del tuo immaginario, della tua visione e delle connessioni fra loro. Soprattutto, sono il risultato di un percorso che facciamo insieme, un cammino nel quale gli scatti sono solo una delle tappe.

Cosa otterrai dal tuo Diario di luci coraggiose

Realizzare insieme un Diario ti permette di avere delle immagini con cui raccontare e promuovere la tua attività o i tuoi prodotti sul tuo sito, sui social e nei tuoi canali. Ma prima di tutto significa fare un viaggio di scoperta. E come tutti i viaggi di questo tipo, richiede la voglia di mettersi in gioco per tornare a casa con in tasca il valore di un’esperienza: l’immaginario e le consapevolezze che troviamo, continuano ad accompagnarti anche dopo lo shooting.

In altre parole, attraversiamo insieme lo specchio e segniamo il sentiero, così lo puoi ripercorrere con i tuoi clienti per mostrargli il mondo in cui ti riconosci.

Gli strumenti: il tuo diario personale e la mappa

La mappa è un grosso schema concettuale e visivo che costruisco per orientarmi all’interno del tuo mondo ed è, potremmo dire, il mezzo magico del nostro servizio fotografico. La costruisco analizzando attentamente le informazioni contenute nell’altro strumento: il tuo diario personale. É dunque molto importante dedicare a quest’ultimo tutta l’attenzione e la cura possibile, tant’è che avrai almeno un mese di tempo per realizzarlo.

Il diario personale si compone di una serie di domande a cui rispondere e di un contenitore dove raccogliere la tua ispirazione. Per aiutarti in questo processo e perché trovi un suo spazio fuori dai social, riceverai a casa un supporto fisico dove realizzare questa raccolta, insieme a istruzioni e suggerimenti.

I Diari, in pratica

Si comincia con una videochiamata informativa gratuita durante la quale ci conosciamo e cerchiamo di capire quali sono le tue necessità e se i Diari di luci coraggiose sono il percorso che stavi cercando.

Se poi decidi di fare questo viaggio insieme a me, partiamo dal tuo diario personale, che va compilato e riempito. Hai almeno un mese di tempo per realizzarlo, in modo che tu possa organizzare la tua agenda e dedicare tutta l’attenzione necessaria a questa prima fase così importante, senza stress e senza sottrarre del tempo ad altre attività. Durante questo periodo, ci incontriamo in videochiamata per chiarire eventuali dubbi e fare il punto.

Una volta che mi hai restituito il diario personale completato, mi prendo il tempo necessario per analizzarlo, raccogliere e ordinare le idee e costruire la mappa per orientarmi nel tuo mondo. Cominciamo anche ad abbozzare il nostro piano di produzione, cioè un file che ci supporterà nell’organizzazione della giornata di shooting e del contenuto delle foto.

Dopodiché, ci incontriamo virtualmente su Skype per definire i contenuti e organizzare il servizio fotografico. Il numero di incontri varia in base alla complessità del progetto.

Dopo lo shooting ricevi, nelle tempistiche concordate, i tuoi scatti selezionati, post-prodotti e ottimizzati per eventuali usi specifici. Se lo desideri e c’è disponibilità da parte del o della professionista, per le specifiche tecniche mi coordino direttamente con chi dovrà progettare il tuo sito oppure con chi si occupa della tua grafica o di qualsiasi altro progetto a cui sono destinate le immagini.

Come vedi, i Diari sono dei servizi che hanno bisogno di tempo per la loro preparazione ed esecuzione: precisamente, di tutto il tempo necessario per percorrere ogni tappa del nostro viaggio con la massima cura. Quindi, non è mai troppo presto per iniziare a contattarmi.

I Diari fanno al caso tuo se

hai un’attività artigiana, una piccola azienda o lavori in libera professione
vuoi un punto di vista diverso rispetto alle classiche foto di branding
hai bisogno di un servizio che vada oltre il tradizionale concetto di autenticità
hai voglia di metterti in gioco e di aprire le porte della scoperta

desideri che le immagini che parlano di te siano frutto di un percorso che parte da dentro

sei disponibile a lavorare con reciproca fiducia nei nostri rispettivi processi

Non è il servizio giusto se

non sei disponibile a rivederti attraverso uno sguardo esterno e ad aprirti a nuove possibilità

non hai tempo da dedicare alla fase di preparazione e per partecipare all’organizzazione degli scatti
hai urgenza di scattare e di avere le foto in tempo breve
non hai un’attività o non hai avviato il progetto per aprirne una
ti serve un fotografo esecutore che si limiti a scattare le foto che hai in mente, senza alcun margine di creatività o progettualità

ti occorrono soltanto dei contenuti fotografici mirati e circoscritti; in questo caso scrivimi e valutiamo insieme se e come posso aiutarti

hai già acquistato questo servizio e devi fare degli scatti integrativi o dedicati a un progetto specifico, come il lancio di una collezione o di un servizio; scrivimi e progettiamo uno shooting in base alle tue nuove necessità

Chi ha già provato i Diari dice

I Diari sono stati un’esperienza arricchente sia dal punto di vista lavorativo che umano. Leda è stata capace di creare per me un’identità fotografica vera, dove mi sono ritrovata e al tempo stesso vista per la prima volta. Attraverso un questionario molto particolare e creativo, cerca di entrare in punta di piedi nel tuo mondo lavorativo, di capire chi sei, in un certo senso ti scava un po’ dentro.

Alessandra • Clan delle Volpi

Un lavoro di squadra in cui è necessario mostrare le proprie vulnerabilità (di entrambe) per raccontarsi veramente e liberamente. A chi fosse interessato ai Diari direi: preparati perché sarà una giornata molto stancante, fidati di Leda perché sa quello che fa, sii te stessa.

Anna • Tulimami

É come guardare la tua vita per la prima volta.
A chi fosse interessato ai Diari direi che è solo per persone coraggiose. Scherzi a parte, lo dico davvero, intendendo nella parola coraggio questo: “l’intervento umano che supera l’istinto, vessillo vero di sentimenti, di principi – bandiera del vero uomo al di là, e con respiro più ampio, rispetto alla semplice lotta, motore responsabile che intimorito non cede al timore perché qualcosa di luminoso, di sacro, di giusto lo chiede, da dentro di lui.” (cit.)

Rita Bellati

Un percorso in cui essere accompagnati dallo sguardo di una fotografa, al tempo stesso, profondamente esperta e profondamente umana, in grado di fissare in immagini l’essenza intangibile di un progetto professionale che vuole impattare positivamente nel mondo.

Miriam • Pink Factory

Un percorso che è molto di più, molto diverso da un semplice servizio fotografico. Si va in profondità e il risultato è stata una piccola rivoluzione. Gli scatti che Leda ha progettato e realizzato hanno superato di gran lunga la mia immaginazione e sono letteralmente innamorata di ognuno di questi. Sono magici, visionari, delicati e audaci. Sono io.

Ljuba • Riflessi Digitali

Un viaggio di scoperta nel tempo della mia vita, consegnato a uno sguardo attento, paziente, premuroso. Mi sono sentita ascoltata e interpretata, accompagnata da una bella relazione di stima e fiducia reciproca. Consiglierei un Diario a chiunque abbia voglia di mettersi in gioco, andare in profondità e riemergere nella ricchezza della sua rilettura e delle sue foto autentiche.

Marina • Paletta Atelier

Chi ha già provato i Diari dice

Leda è stata capace di creare per me un’identità fotografica vera, dove mi sono ritrovata e al tempo stesso vista per la prima volta. Attraverso un questionario molto particolare e creativo, cerca di entrare in punta di piedi nel tuo mondo lavorativo, di capire chi sei, in un certo senso ti scava un po’ dentro.

Alessandra • Clan delle Volpi

Un lavoro di squadra in cui è necessario mostrare le proprie vulnerabilità (di entrambe) per raccontarsi veramente e liberamente. A chi fosse interessato ai Diari direi: preparati perché sarà una giornata molto stancante, fidati di Leda perché sa quello che fa, sii te stessa.

Anna • Tulimami

É come guardare la tua vita per la prima volta.

Rita Bellati

Un percorso in cui essere accompagnati dallo sguardo di una fotografa, al tempo stesso, profondamente esperta e profondamente umana, in grado di fissare in immagini l’essenza intangibile di un progetto professionale che vuole impattare positivamente nel mondo.

Miriam • Pink Factory

Un percorso che è molto di più, molto diverso da un semplice servizio fotografico. Si va in profondità e il risultato è stata una piccola rivoluzione. Gli scatti che Leda ha progettato e realizzato hanno superato di gran lunga la mia immaginazione e sono letteralmente innamorata di ognuno di questi. Sono magici, visionari, delicati e audaci. Sono io.

Ljuba • Riflessi Digitali

Un viaggio di scoperta nel tempo della mia vita, consegnato a uno sguardo attento, paziente, premuroso. Mi sono sentita ascoltata e interpretata, accompagnata da una bella relazione di stima e fiducia reciproca. Consiglierei un Diario a chiunque abbia voglia di mettersi in gioco, andare in profondità e riemergere nella ricchezza della sua rilettura e delle sue foto autentiche.

Marina • Paletta Atelier

Costo

A partire da 1190 euro.

È previsto un acconto di 450 euro per la conferma della prenotazione.
Previo accordo, il saldo può essere suddiviso in rate il cui numero verrà concordato in fase di contratto.

Domande frequenti

Quanto tempo prima devo prenotare lo shooting?
In assenza di altre prenotazioni, dal giorno in cui ti invio il diario personale da compilare a quello in cui ti consegno le foto post-prodotte, potrebbero passare circa tre mesi, in base al tipo di progetto. Ma è un tempo indicativo. Ti consiglio di scrivermi anche con grande anticipo perché normalmente ci sono già dei Diari in corso.
Ho appena gettato le basi della mia attività e ancora non l’ho ufficialmente avviata, questo servizio fa per me?
Dipende: perché i Diari esprimano al meglio le loro potenzialità, occorre che tu abbia il coraggio necessario per prendere sul serio le tue aspirazioni e anche le consapevolezze che aiutano le idee a farsi progetto. In caso di dubbio, scrivimi, così ne parliamo assieme.
Ho un piccolo brand artigiano e ho bisogno di fotografare i miei prodotti, i Diari sono adatti?
Sì. Durante la call informativa gratuita, parleremo anche dello scopo e del tipo di scatti che ti servono.

Mi insegnerai anche a fotografare in autonomia le mie creazioni?
No, per questo c’è Terra! un pacchetto di consulenza e formazione. Per chi ha già fatto un Diario o per chi li acquista insieme, Terra! ha un prezzo dedicato.

Lavoro nel settore delle arti visive (illustrazione, grafica, design, web design…) e vorrei occuparmi dell’art direction del progetto fotografico del mio Diario, che ne dici?
Un Diario non è il servizio giusto se hai già in mente una direzione artistica per le tue fotografie: è un percorso che, per dare il meglio, richiede fiducia, disponibilità a rivedersi con gli occhi di un’altra persona e apertura verso una possibilità diversa di raccontarsi. Quello che ne esce è un progetto che ha una sua base – che risulta dal diario personale – e una sua logica che si perderebbero sotto una diversa direzione artistica. Questo non significa che non possiamo lavorare insieme ma che i Diari non sono il servizio adatto.

Ho già in mente delle foto che mi piacerebbe scattare, te le posso proporre?
Certamente! Se sono coerenti col tuo progetto – quello che risulta dal tuo diario personale e dagli obiettivi che abbiamo stabilito – vediamo di integrare queste idee. Viceversa, per il bene del progetto stesso, le dovremo escludere.

Perché il prezzo non è fisso ma “a partire da”?
Perché i Diari sono l’opposto di un servizio standardizzato. Lo shooting è solo una delle fasi di un percorso che faremo insieme e che sarà organizzato in base al tuo tipo di attività, alle tue esigenze di comunicazione, alla destinazione d’uso delle foto e ad altri fattori.
Sto realizzando il mio primo sito web oppure devo rifarlo alla luce di un rebranding, i Diari sono adatti a questa fase?
Eccome! Grazie a tutto il lavoro di preparazione e di scoperta avrai non solo le immagini per il tuo sito ma anche una serie di consapevolezze che ti aiuteranno per i tuoi contenuti visivi e per mettere a fuoco i valori dietro al tuo immaginario. É fondamentale, però, che tu parta con le idee chiare sul tuo progetto e sulle sue caratteristiche.

Gli oggetti di scena e gli sfondi li devo procurare io?
Sì, perché la storia che contribuiscono a raccontare è proprio la tua e non possiamo utilizzare rimanenze di altri progetti fotografici. Ma non preoccuparti: avrai il mio supporto per questa fase (entro limiti di tempo ragionevoli). Se lo desideri o se il progetto lo richiede, possiamo coinvolgere una professionista specializzata in questo campo: una bravissima stylist di fiducia.

Perché non usi una moodboard o una bacheca Pinterest per preparare lo shooting?
I Diari prendono forma attraverso il lavoro che facciamo insieme e solo successivamente alla realizzazione della mappa mi occupo della ricerca di immagini di riferimento o della realizzazione degli schizzi. Tengo la tua palette in considerazione, certo, ma non lavoro con le moodboard.
Quante foto mi consegnerai?
I Diari non prevedono un pacchetto numerico di foto: sono un progetto personalizzato e il numero di scatti varia in base all’idea da sviluppare.
E se poi volessi altri scatti, oltre a quelli che ti ho comunicato in fase di preventivo? Ad esempio, se aggiungo delle pagine al sito che inizialmente non erano previste.
In questo caso, ma in generale per tutto ciò che non è stato comunicato in fase di preventivo, è prevista un’integrazione economica.
Dove scattiamo?
Negli spazi dove lavori, che vivi, che ami, che immagini… Questo ce lo dirà la mappa.

Abito lontano dal tuo studio, è un problema?
Assolutamente no: sono disponibile per trasferte in Italia e all’estero. Nel caso, concordiamo le spese di trasferta in modo forfettario in fase di preventivo o successivamente.

Quanto dura lo shooting?
La durata è in base al contenuto: ogni sessione è a sé e il costo non è orario ma legato alla complessità del progetto. Mediamente, occupa una-due giornate.
La mappa è qualcosa che resterà a me?
Non l’originale cartaceo. Quello che emerge, lo rivedremo insieme e verrà riportato in una sintesi che ti invierò, insieme a una copia digitale della mappa.
Come mi devo vestire e truccare?
A seconda di quello che sarà il contenuto che abbiamo programmato insieme e in base a come ti senti più a tuo agio.

Domande, dubbi, voglia di saperne di più?

Scrivimi per informazioni o per prenotare una videochiamata informativa gratuita.

    Accetto le condizioni sul trattamento dei dati personali